Anche chi assiste i malati di Alzheimer va protetto

Malattia di Alzheimer, Malattie e nutrizione

 - Anche chi assiste i malati di Alzheimer va protetto Il ricovero di un parente malato di Alzheimer in una struttura di degenza è un evento psicologicamente molto pesante da sostenere per chi fino al giorno prima si era occupato di lui. Il malato di Alzheimer necessita di molte cure, fisiche e psicologiche. Anche i familiari che se ne occupano hanno bisogno di un sostegno psicologico personalizzato e duraturo, perchè il loro compito è molto importante per tutte le necessità del malato.
La sofferenza psicologica vissuta da chi assiste un malato di Alzheimer si ripercuote negativamente sulla gestione del paziente. I parenti o chi assiste il malato possono trovarsi nelle condizioni di trascurare alcuni elementi fondamentali dell'assistenza, per esempio l'aspetto nutrizionale. Il malato di Alzheimer tende infatti ad alimentarsi poco, inducendo squilibri nutrizionali che peggiorano la sua condizione.
Qualora gli anziani non riescano ad alimentarsi con pasti adeguati può essere consigliata la somministrazione di supplementi nutrizionali proteico-calorici.







Acquista i prodotti Nutricia

Entra nel mondo Nutricia e scoprirai i nostri prodotti e le nostre soluzioni nutrizionali.

Shop online

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RIMANERE INFORMATO

Segli l'area di tuo interesse:

Registrazione avvenuta con successo, grazie per esserti registrato alla newsletter di Nutricia.it

Errore durante il tentativo di registrazione alla newsletter, ricaricare la pagina e riprovare.