Fibrosi cistica, una buona nutrizione salvaguarda i polmoni

Fibrosi Cistica, Malattie e nutrizione

 - Fibrosi cistica, una buona nutrizione salvaguarda i polmoni Un indice di massa corporea localizzato al cinquantesimo percentile o, che lo superi, è associato a una migliore funzionalità dei polmoni nei giovani pazienti affetti da fibrosi cistica.
Lo afferma Catherine McDonald sulla rivista Journal of Pediatric Gastroenterology & Nutrition, riportando i risultati di uno screening relativo allo stato nutrizionale di un centinaio di pazienti malati di fibrosi cistica di età compresa tra i 2 e 20 anni.
Da questi dati emerge come, negli individui con uno stato nutrizionale anche leggermente inferiore alla norma, la funzionalità polmonare risulti compromessa. L'analisi dello stato di nutrizione diventa allora un parametro che permette di prevedere il futuro declino delle funzioni respiratorie e di intervenire tempestivamente.
È importante sottolineare che nel corso degli ultimi vent'anni diverse ricerche cliniche hanno confermato che il ruolo della nutrizione è fondamentale nella gestione della fibrosi cistica.
Regimi dietetici ipercalorici sono necessari per coprire l'aumentato fabbisogno energetico che si registra nei pazienti. Malgrado quanto detto, la dieta ipercalorica è difficile da gestire e nel corso degli anni il paziente tende a non rispettarla
L'utilizzo di supplementi nutrizionali specifici diventa un elemento chiave nella gestione di questa malattia, perché questi prodotti risultano particolarmente graditi e permettono di ottenere un elevato apporto energetico in un volume ridotto.







Acquista i prodotti Nutricia

Entra nel mondo Nutricia e scoprirai i nostri prodotti e le nostre soluzioni nutrizionali.

Shop online

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RIMANERE INFORMATO

Segli l'area di tuo interesse:

Registrazione avvenuta con successo, grazie per esserti registrato alla newsletter di Nutricia.it

Errore durante il tentativo di registrazione alla newsletter, ricaricare la pagina e riprovare.