Nutrizione enterale a domicilio: prevenire la malnutrizione

Malnutrizione, Malattie e nutrizione

 - Nutrizione enterale a domicilio: prevenire la malnutrizione I pazienti in nutrizione enterale domiciliare(NED) devono essere monitorati per prevenire la malnutrizione. L'utilizzo di uno strumento di analisi diretta per rilevare lo stato di nutrizione, come per esempio il rilievo plicometrico, può rappresentare una metodica efficace di valutazione e controllo.
Uno studio condotto dal gruppo di ricerca di Domenico Fedele, con la collaborazione dei Distretti della ULSS 16 di Padova, ha valutato la correttezza della terapia dietetica in settantacinque pazienti di età compresa tra i ventisette e i cento anni. Tutti i soggetti studiati erano sottoposti a NED
Il confronto tra le analisi dirette dello stato nutrizionale (indagine strumentale antropometrica: plicometria) e quelle indirette, normalmente utilizzate in questi pazienti (monitoraggio bioumorale: per esempio albuminemia), conferma quanto sia necessario standardizzare l'utilizzo di metodiche dirette.
L'analisi attraverso le sole metodiche indirette comunemente usate permette, fatto salvo che ci sia una stretta collaborazione tra medico curante e caregiver, la stabilizzazione del quadro clinico, ma non consente di evidenziare precocemente un problema di natura nutrizionale e quindi di prevenire la malnutrizione.








Acquista i prodotti Nutricia

Entra nel mondo Nutricia e scoprirai i nostri prodotti e le nostre soluzioni nutrizionali.

Shop online

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RIMANERE INFORMATO

Segli l'area di tuo interesse:

Registrazione avvenuta con successo, grazie per esserti registrato alla newsletter di Nutricia.it

Errore durante il tentativo di registrazione alla newsletter, ricaricare la pagina e riprovare.