Pancreatite acuta, vantaggiose le fibre prebiotiche

Pancreatite, Malattie e nutrizione

 - Pancreatite acuta, vantaggiose le fibre prebiotiche Una dieta corretta contribuisce in misura rilevante a migliorare i tempi di degenza e gli esiti di alcune malattie.Ciò è stato dimostrato per malattie importanti, come le pancreatiti acute, secondo quanto dimostrato dal gruppo di ricercatori (Karakan e collaboratori) che hanno pubblicato la loro ricerca sul World Journal of Gastroenterology.
In generale le pancreatiti sono determinate da un processo degenerativo che induce le cellule del pancreas ad autodigerirsi.Per bloccare questa autodistruzione è allora indispensabile ridurre la produzione di enzimi digestivi sospendendo la nutrizione per via orale.
Due gruppi di pazienti con gravi sintomi di pancreatite sono stati alimentati tramite sonda nasogastrica con nutrienti idonei a questo tipo di malattia.In uno dei due gruppi la dieta è stata però integrata con fibre prebiotiche, sostanze che favoriscono la crescita e la funzionalità della flora intestinale, utile per il corretto funzionamento dell'apparato digestivo.
I pazienti nutriti con prebiotici hanno avuto tempi di degenza più brevi e un minor numero di complicazioni. La normalizzazione di alcuni parametri biomedici, che esprimono l'andamento della malattia, è avvenuta più rapidamente nei pazienti trattati con prebiotici. Queste fibre avrebbero quindi determinato una precoce azione antinfiammatoria e migliorato l'integrità della mucosa dell'intestino.
Gli autori concludono pertanto che l'utilizzo delle fibre prebiotiche nelle diete per i pazienti alimentati con sonda migliora i tempi di degenza e accorcia la durata della terapia rispetto alla nutrizione enterale con diete standard.







Acquista i prodotti Nutricia

Entra nel mondo Nutricia e scoprirai i nostri prodotti e le nostre soluzioni nutrizionali.

Shop online

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RIMANERE INFORMATO

Segli l'area di tuo interesse:

Registrazione avvenuta con successo, grazie per esserti registrato alla newsletter di Nutricia.it

Errore durante il tentativo di registrazione alla newsletter, ricaricare la pagina e riprovare.