Quando la terapia radiante irrita l'intestino

Stress da radioterapia o chemioterapia, Malattie e nutrizione

 - Quando la terapia radiante irrita l'intestino La terapia radiante è una modalità diffusa per curare alcune malattie tumorali. È un metodo sicuro e talvolta molto efficace, anche se può comportare dei problemi, di solito transitori, che si aggiungono allo stress correlato alla malattia e al cambiamento delle abitudini di vita. Non sono pochi i casi in cui questo disagio induce uno stato di malnutrizione che a sua volta compromette l'efficacia della terapia.
Nei pazienti in cui la radioterapia viene localizzata nella zona pelvica (per esempio per l'irradiazione delle ovaie o dell'intestino), a questi problemi si può aggiungere l'alterazione della funzionalità intestinale.
L'enterite acuta da raggi (enterite attinica), che solitamente scompare dopo la fine della terapia, può presentarsi anche mesi o anni dopo la sospensione della cura.
I sintomi più comuni sono costituiti da diarrea, febbre, disidratazione, dolori addominali. Il calo ponderale ne è la conseguenza più comune.
Una dieta a ridotto contenuto di fibra alimentare e grassi e a basso contenuto di lattosio sembra costituire un valido rimedio contro questo disturbo. Gli alimenti devono coprire soprattutto i fabbisogni calorici proteici, per correggere i deficit nutrizionali e alleviare gli spiacevoli effetti dell'irritazione intestinale dovuta all'irradiazione.
L'utilizzo di integratori a base di amminoacidi essenziali facilmente assorbibili risulta essere un valido ausilio per impedire che si instauri uno stato di malnutrizione (Elemental 028 Extra).
Un malato oncologico in buono stato nutrizionale può tollerare meglio le terapie antitumorali, ed eventualmente affrontare cicli più lunghi o più intensi per aumentare le possibilità di sopravvivenza.







Acquista i prodotti Nutricia

Entra nel mondo Nutricia e scoprirai i nostri prodotti e le nostre soluzioni nutrizionali.

Shop online

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RIMANERE INFORMATO

Segli l'area di tuo interesse:

Registrazione avvenuta con successo, grazie per esserti registrato alla newsletter di Nutricia.it

Errore durante il tentativo di registrazione alla newsletter, ricaricare la pagina e riprovare.