Rischio di malnutrizione se l'umore è depresso

Anziano, Nutrizione e benessere

 - Rischio di malnutrizione se l'umore è depresso Se l'anziano è depresso la sua alimentazione rischia di diventare scorretta, condizionando quindi a sua volta uno stato che predispone ad altri disturbi e malattie.

Ricercatori dell'unità operativa di geriatria dell'Istituto Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo hanno infatti dimostrato, studiando oltre 400 soggetti, che uno stato di depressione dell'umore predispone al rischio di malnutrizione. Gli anziani ben nutriti erano soltanto il 37 per cento fra coloro che soffrivano di depressione, contro il 66 per cento nel gruppo di soggetti senza problemi di umore.

Lo studio è interessante perché ha coinvolto anche anziani normali, in condizioni di vita ordinarie e senza problemi di salute. Si sa peraltro che la condizione della terza età è spesso associata a solitudine, svogliatezza, stati d'animo di tristezza: condizioni che inducono la persona ad alimentarsi poco e male.

In questa popolazione anziana con problemi di depressione è efficace valutare la copertura del fabbisogno proteico / calorico. Qualora gli anziani non riescano ad alimentarsi con adeguati pasti può essere consigliata la somministrazione di supplementi nutrizionali proteico-calorici (Fortimel, Nutridrink Fibre).

Lo studio citato è stato condotto da Piacentino e collaboratori ed è stato presentato all'ultimo congresso della Società italiana di geriatria e gerontologia.






Acquista i prodotti Nutricia

Entra nel mondo Nutricia e scoprirai i nostri prodotti e le nostre soluzioni nutrizionali.

Shop online

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RIMANERE INFORMATO

Segli l'area di tuo interesse:

Registrazione avvenuta con successo, grazie per esserti registrato alla newsletter di Nutricia.it

Errore durante il tentativo di registrazione alla newsletter, ricaricare la pagina e riprovare.