Sportivi amatoriali, attenzione alle fratture da stress

Sport, Nutrizione e benessere

 - Sportivi amatoriali, attenzione alle fratture da stress Prevenire le fratture per chi fa attività fisica? È possibile, secondo gli esperti della American Academy of Orthopaedic Surgeons, il collegio degli ortopedici statunitensi.
In effetti, la rottura di un osso è molte volte la conseguenza di incurie, disattenzioni, salvo i casi di vera sventura o fatalità.
Escludendo queste ultime circostanze, secondo gli ortopedici della AAOS – dopo avere esaminato le più frequenti cause di fratture ossee nelle persone che praticano attività fisica – bisogna abituarsi ad avere abitudini corrette. Per esempio indossare abiti adeguati nelle attività sportive, evitando scarpe scomode o logore.
Sempre per chi fa sport amatoriale, sarebbe utile cambiare frequentemente le attività, per esempio alternando la corsa al ciclismo, alla ginnastica, alla bicicletta.
Una dieta sana è, sempre secondo gli ortopedici americani, un'accortezza di grande valore, allo scopo di irrobustire le ossa e i muscoli (vedi a questo proposito le caratteristiche di Fortimel, Forticreme, Nutridrink, Nutridrink Multi Fibre, Fantomalt, Protifar e Fortify complete.)
Nella pratica sportiva, la gradualità è fondamentale: pretendere subito prestazioni intense, continuative, non è sano e può ledere muscoli, articolazioni e ossa anche in modo serio.
Infine, se l'organismo si lamenta – di solito col più classico dei sintomi, quello del dolore – occorre fermarsi per qualche giorno.

Fonte: American Academy of Orthopaedic Surgeons, Stress Fractures of the Foot and Ankle






Acquista i prodotti Nutricia

Entra nel mondo Nutricia e scoprirai i nostri prodotti e le nostre soluzioni nutrizionali.

Shop online

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RIMANERE INFORMATO

Segli l'area di tuo interesse:

Registrazione avvenuta con successo, grazie per esserti registrato alla newsletter di Nutricia.it

Errore durante il tentativo di registrazione alla newsletter, ricaricare la pagina e riprovare.